di Gennaro Del Giudice

Rotonda  (3)
I lavori all’incrocio killer di Licola

POZZUOLI – Perfino le croci bianche con i nomi delle vittime della strada erano state travolte dalle auto all’incrocio killer di Licola, teatro di numerosi e gravi incidenti. Una situazione di pericolo a cui sta mettendo fine il comune di Pozzuoli che nella giornata di martedì ha avviato i lavori per la realizzazione di una rotonda stradale nei pressi del depuratore di Cuma-Licola, all’incrocio tra via Montenuovo Licola Patria, via dei Platani e via Licola Pozzuoli. Stesso dispositivo sarà realizzato anche all’incrocio con via Cuma Licola, altro punto critico e spesso teatro di incidenti stradali.

 

mario-marrandino
L’assessore ai lavori pubblici Mario Marrandino

ROTATORIE SPERIMENTALI – La realizzazione delle strutture per la regolamentazione del traffico avverrà dopo un periodo di sperimentazione che prevede il posizionamento di rotatorie con blocchi di “new jersey”. Questo lasso di tempo servirà ai tecnici per monitorare il flusso veicolare e misurare l’incidenza dei nuovi dispositivi anche ascoltando il parere degli automobilisti. Una volta attestata la fattibilità si passerà alla vera e propria realizzazione dei due manufatti che rientrano in un piano di riqualificazione dell’intero asse stradale racchiuso tra l’incrocio tra via Montenuovo Licola Paria e via Cuma e l’incrocio che conduce a Licola Mare. Un progetto da circa 250mila euro che prevede, tra gli interventi, anche la realizzazione di marciapiedi e il rifacimento del manto stradale.

 

L’AVVIO DEI LAVORI – La prima fase dei lavori è partita nella giornata di martedì con l’eliminazione dello spartitraffico nei pressi dell’impianto di depurazione e il posizionamento della segnaletica stradale. Alle operazioni ha assistito l’assessore ai lavori pubblici nonchè vice sindaco del comune di Pozzuoli Mario Marrandino, che ha illustrato le fasi del progetto «Partiamo con una prima fase sperimentale che durerà all’incirca due mesi e che prevede la realizzazione delle rotatorie con new jersey in maniera tale da poter intervenire, se ci sarà bisogno, modificando le strutture. Una volta constatata la fattibilità si provvederà ai lavori per la realizzazione definitiva delle due rotatorie attraverso un bando di gara. Si tratta di un’opera importante che costerà circa 250 mila euro». 

 

NUOVE OPERE – Oltre a via Montenuovo Licola Patria, lavori sono in programma anche alla rotatoria all’uscita Lago D’Averno della Tangenziale di Napoli «Anche in quel caso sarà realizzata una nuova struttura – Marrandino – e altri interventi sono in programma per i prossimi mesi».  Infine grande soddisfazione per l’avvio dei lavori alla rotonda è stata espressa dal Comitato Riqualificare Licola, dall’Associazione Nazionale Famiglie Vittime della Strada sede Flegrea e dall’Associazione Mamme Coraggio che da tempo si battono per la sicurezza stradale su tutto il territorio flegreo.