POZZUOLI – Antonio Cotroneo, 48enne di Giugliano, era detenuto in casa. Grazie ad un permesso per motivi medici ha lasciato l’abitazione, ma dopo la terapia non è tornato subito indietro. Si è fermato al bar e ha sorseggiato un drink. Poi ha litigato con un cliente che, spaventato, ha allertato il 112. I carabinieri delle sezione operativa di Pozzuoli hanno raggiunto il locale e riconosciuto il 48enne. Per lui sono scattate le manette, dovrà rispondere di evasione perché non ha rispettato il percorso e gli orari stabiliti dal permesso dell’autorità giudiziaria. Si trova ora nuovamente ai domiciliari, in attesa di giudizio.