nino ciarleglioPOZZUOLI – E’ morto all’età di 86 anni Nino Ciarleglio, ex sindaco di Pozzuoli durante il periodo del post-bradisismo. Ciarleglio è stato anche presidente di Assostampa Flegrea fino al 2013. I funerali si terranno domani (giovedì 11 agosto) alle ore 11:30 nella chiesa del Carmine di Pozzuoli. Assostampa lo ricorda così: Si è spento stamane all’età di 86 anni Nino Ciarleglio (in piedi nella foto nel corso della sua ultima uscita pubblica, a Palazzo Toledo, nell’aprile 2013). È stato sindaco di Pozzuoli nel periodo post bradisismo, nei fatti e nell’animo sempre coerente e fedele agli ideali socialisti, fra i primi giornalisti corrispondenti dall’area flegrea, presidente di Assostampa fino al 2013 per poi divenirne presidente onorario. 

GIORNALISTI FLEGREI – Cordoglio anche dall’Associazione della Stampa Campana – Giornalisti Flegrei che “esprime le condoglianze alla famiglia Ciarleglio per la perdita del caro Nino. Antonio – detto Nino – Ciarleglio si è spento il 10 agosto è stato giornalista e per anni è stato presidente dell’Associazione dei giornalisti dell’area flegrea.  Ha collaborato con varie testate giornalistiche tra cui “L’Avanti!”. Socialista, è stato più volte consigliere comunale, assessore e vicesindaco di Pozzuoli. È stato sindaco dal 29 marzo 1986 al 2 febbraio 1988 negli anni difficili della ripresa post bradisismo. La sua famiglia era originaria di Cerreto Sannita. Era fratello di Mafalda Ciarleglio (1914 – 1991), partigiana nel Lazio nelle formazioni del Partito d’Azione e Croce al merito di guerra.”