Il supermercato Decò di via Virgilio ad Arco Felice
Il supermercato Decò di via Virgilio ad Arco Felice

POZZUOLI – Si è chiuso il cerchio attorno alla rapina messa a segno al Decò di Arco Felice lo scorso 30 gennaio. Dopo l’arresto lampo del 30enne Lugi Sannino detto “Willy”, questa mattina gli agenti del Nucleo Investigativo del Commissariato di Polizia di Pozzuoli hanno arrestato altri due componenti della banda. Si tratta di Armando Loffredo, 48 anni, detto “Fiet ‘e cazett” e di Mariano Sannino, 28 anni, già noto alle forze dell’ordine e cugino di “Willy”.

sannino luigi roberto
Luigi Roberto Sannino arrestato il 30 gennaio scorso

ARRESTATI – Nei confronti dei due i poliziotti hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per rapina in concorso. Loffredo si trovava in una casa lavoro a Vasto dove era finito nell’aprile scorso in seguito a violazioni al suo status di “libertà vigilata”. Mentre Sannino è stato arrestato nella sua abitazione al Rione Toiano. Quest’ultimo finì in carcere nel 2012 per una rapina messa a segno ai danni della farmacia “Altavista” di Arco Felice, a pochi passi dal supermercato Decò rapinato lo scorso gennaio.

LA RAPINA AL DECO’ – I cugini Sannino e Loffredo, armati di pistola,  portarono via circa 3mila euro per poi darsi alla fuga a bordo di un’auto. Ma sulle loro tracce si misero i poliziotti del Commissariato di Pozzuoli, diretti dal vicequestore Pasquale Toscano, che subito riuscirono a identificare e arrestare Luigi Roberto Sannino, 30enne del Rione Toiano, già noto alle forze dell’ordine e autore di diverse rapine. Indagini che sono proseguite in maniera serrata fino a questa mattina, con gli altri due arresti che hanno chiuso il cerchio attorno alla rapina al supermercato “Decò”