POZZUOLI – Dopo l’esito delle analisi dell’Arpac a Licola arriva il divieto di balneazione. Nella giornata di ieri il sindaco di Pozzuoli Vincenzo Figliolia ha firmato un’ordinanza che vieta i tuffi nello specchio d’acqua denominato “Stazione Marina di Licola”. Si tratta della zona a cavallo della foce del depuratore di Cuma, dove i valori di concentrazione di batteri fecali il 9 agosto scorso sono risultati essere ben oltre i limiti di soglia. Il divieto di balneazione è temporaneo in attesa di nuove analisi da parte dell’Arpac.