20150722_115209
Un gruppo di manifestanti al Comune

di Violetta Luongo
POZZUOLI –
Dopo aver bloccato via Napoli per protestare contro il bando del piano spiagge che la settimana prossima darà in gestione il litorale puteolano ai rispettivi vincitori, una delegazione di manifestanti oggi è stata ricevuta dal sindaco Vincenzo Figliolia per esprimere la loro contrarietà contro un bando di gara, che, a detta loro, li escluderebbe a priori. Il concorso prevede la concessione demaniale, per nove anni, di quattro lotti del lungomare Pertini per finalità turistico-ricreativo nonché la gestione delle aree libere limitrofe.

 

20150722_124424
Agnese Di Costanzo

“LA GENTE CI CRITICA E POI VIENE DA NOI PER I NOLEGGI” – A partecipare al bando del Comune di Pozzuoli anche chi fino ad ora ha gestito, spesso senza autorizzazione, l’arenile, alcuni da 40 anni, trenta persone che ora rischiano di finire in mezzo ad una strada. «E’ un bando che avvantaggia i ricchi perché richiede un grosso investimento – spiega Agnese Di Costanzo – chi ha poche risorse come noi è già escluso. Il sindaco ha garantito che i nostri figli saranno presi a lavorare da chi vince il bando, speriamo almeno in questo dopo aver tenuto pulita la spiaggia, tolto siringhe e immondizia della peggior specie. Abbiamo chiesto al sindaco di farci lavorare almeno questo ultimo mese, abbiamo gli scontrini fiscali sul pagamento per occupazione di suolo pubblico, risalenti a due anni fa, poi non ce l’hanno più rinnovato. Ci hanno giudicato e criticato tramite social network persone che poi la mattina vengono da noi a noleggiare i lettini a tre euro. Questa è la contraddizione di Pozzuoli».

20150722_131358
Il sindaco Figliolia dopo aver incontrato i manifestanti

PURE LICOLA A BANDO – Di diverso parere il primo cittadino puteolano: «Non posso impegnarmi su cose illegali – dice Figliolia – la norma non consente l’utilizzo abusivo del litorale, continueremo a fare controlli e sequestri, mi adopererò che i vincitori del bando possano attingere al bacino di disoccupati puteolani, più di questo non posso». Tutti i litorali, da Punta Epitaffio fino a La Pietra, saranno messi a bando, il prossimo che uscirà riguarderà Licola.