CattedralePOZZUOLI – L’Orchestra del Teatro San Carlo con lo “Stabat Mater” di Giovan Battista Pergolesi nel Duomo di Pozzuoli il Venerdì Santo di Pasqua. L’evento, voluto dall’amministrazione comunale della città flegrea, su proposta dell’assessore alla Cultura Alfonso Artiaco, nasce dalla collaborazione tra la Fondazione Teatro di San Carlo, il Comune e la Diocesi di Pozzuoli. L’esecuzione dell’opera, in una rara trascrizione, avrà luogo il 25 marzo 2016, ore 20, nella cattedrale di San Procolo Martire al Rione Terra di Pozzuoli.

IL CONCERTO – La volontà, manifestata dalle istituzioni coinvolte, è quella di costruire, anche a seguito della sottoscrizione alla Carta dei Comuni (progetto istituito dal Teatro di San Carlo) solide basi per pianificare occasioni non sporadiche ma continue, e il concerto del 25 marzo 2016 nello splendido Duomo di Pozzuoli, è solo il primo di una lunga serie di appuntamenti. In occasione delle celebrazioni per i 200 anni dalla morte di Giovanni Paisiello (1740 – 1816) e a ricordare i 180 dalla scomparsa di Giovanni Battista Pergolesi (Jesi a gennaio 1710 – Pozzuoli 17 marzo 1736), il Teatro di San Carlo ha deciso di proporre lo Stabat Mater di Pergolesi in una versione che Giovanni Paisiello curò nel 1810, per soli e orchestra: soprano Maria Grazia Schiavo, mezzosoprano Eufemia Tufano, tenore Francesco Marsiglia, basso Antonio Di Matteo; dirige l’Orchestra del Teatro di San Carlo Maurizio Agostini.