NAPOLI – Controlli del gruppo carabinieri forestali, tra Napoli e provincia, in 42 attività tra pescherie, macellerie, ditte di produzioni artigianali di dolci e supermercati: in particolare verifiche su prodotti ittici surgelati, panettoni artigianali, castagne, frutta secca e dolci. Diciassette sanzioni amministrative comminate per un controvalore di 15.000 euro. Nella maggior parte dei casi è stata sanzionata la mancanza di tracciabilità dei prodotti.

I SIGILLI – Nove i sequestri amministrativi di merce. Una denuncia penale per frode in commercio, cioè una falsa indicazione di provenienza su alcune carni ovi-caprine. I controlli sono stati effettuati anche dai militari del Cites e del Nipaaf, nuclei investigativi di polizia ambientale ed agroalimentare e forestale.