QUARTO – Valorizzare e incentivare le capacità e competenze artistiche locali. Questa la ‘mission’ dell’amministrazione comunale di Quarto che punta all’istituzione dell’Anagrafe degli Artisti. Un elenco pubblico utile a conoscere tutti gli artisti che, residenti sul territorio comunale, operano nei vari settori artistici. “L’iniziativa è finalizzata a promuovere l’interazione ed il coordinamento tra le realtà artistico-culturali, a migliorare l’offerta culturale, attingendo dalla storia, dalle tradizioni, dalle radici nonché a valorizzare ed incentivare le capacità e competenze artistiche locali“, si legge nell’avviso pubblico diramato dal Municipio di Via De Nicola.

L’INIZIATIVA
– L’Anagrafe degli Artisti di Quarto punta, dunque, ad essere uno strumento di ricognizione con carattere meramente consultivo e del tutto gratuito. Un mezzo utile a realizzare una rete aperta di informazioni, riducendo così la frammentazione delle iniziative; uno strumento di confronto e raccordo tra pubblica amministrazione e realtà associative e artistiche. L’Anagrafe presenta diversi ambiti di espressione artistica, quali: cantanti, musicisti e band; attori e compagnie di teatro; danzatori, danzatrici, ballerini e scuole di danza; poeti e scrittori; autori audiovisivi e cinematografici; fotografi; videoartisti; scenografi e disegnatori; artisti di strada e dell’animazione, writers; artisti del presepe e della tradizione locale; ogni altra forma artistica non compresa nell’elenco.