NAPOLI – A gennaio era evaso da una comunità in provincia di Caserta ove era stato collocato poiché giudicabile per reati contro il patrimonio. Da allora si erano perse le sue tracce: non lo si era più trovato a casa, nemmeno dai parenti, e neanche nei luoghi solitamente frequentati. I Carabinieri della Stazione quartiere 167 ieri sera lo hanno infine individuato e catturato in un parco di via Labriola, a Scampia. Si tratta del 17enne M. D., della zona, già noto alle forze dell’ordine per reati di droga, di possesso ingiustificato di oggetti atti a offendere e contro il patrimonio. Il 29 gennaio si era allontanato dalla comunità Iris di San Prisco, in provincia di Caserta, dove era stato sottoposto a misura cautelare per un reato contro il patrimonio perpetrato a Napoli nel 2016. Vistosi braccato da vicino il minore latitante ha provato a darsi alla fuga saltando in sella a uno scooter privato della targa, ma è stato raggiunto e bloccato. In un primo momento ha provato anche a declinare false generalità, ma portato in caserma per accertamenti, ha ammesso di essere il ricercato; il mezzo, tra l’altro, è risultato provento di furto perpetrato il 9 luglio. Dopo le formalità di rito è stato accompagnato nell’Istituto Penale Minorile di Nisida.