Merkel (3)
L’auto con a bordo Angela Merkel

POZZUOLI – Questa volta nessun giro in città, nessun caffè, nessuna visita al Rione Terra nonostante l’anno scorso aveva espresso la volontà di voler ammirare il percorso archeologico. La Cancelliera tedesca Angela Merkel ha guardato Pozzuoli attraverso i vetri blindati e scuri della sua Mercedes. Circa 15 minuti di attesa sulla parte destra della banchina, circondata dagli uomini della scorta, poliziotti, carabinieri, artificieri e uomini della Capitaneria è salita a bordo di un traghetto della MedMar e alle 18.31 ha lasciato Pozzuoli alla volta di Ischia.

 

Merkel (5)
L’auto con a bordo la Merkel

NIENTE GIRO IN CITTA’ – Accompagnata da 3 uomini di scorta tedeschi e dagli agenti del servizio scorta della Questura di Napoli, Angela Merkel è giunta a Pozzuoli alle 17.45 circa. Ad attenderla gli uomini del Commissariato di polizia di Pozzuoli, i carabinieri della locale Compagnia, agenti della Polizia Municipale e militari della Capitaneria di Porto. Seduta sul sedile posteriore (davanti a lei il marito e l’autista) la Cancelliera è rimasta tutto il tempo all’interno dell’abitacolo. Intorno a lei, tenuti a debita distanza, giornalisti, fotografi e curiosi che invano hanno tentato di fotografarla. Tutto si è svolto senza particolari problemi di ordine pubblico e la Merkel insieme al marito si è imbarcata alla volta dell’isola di Ischia insieme ad altri turisti. Per lei un salottino riservato a cui ha avuto accesso solo dopo un sopralluogo da parte degli artificieri. Tra una settimana il ritorno a Pozzuoli, con la speranza che torni ad ammirare le bellezze della città.

 

Gennaro Del Giudice

 

LE FOTO

[cronacaflegrea_slideshow]