POMPEI – Turista sorpreso a incidere le iniziali del suo nome sulla parete di una domus nel sito archeologico, denunciato. I carabinieri del posto fisso scavi hanno denunciato in stato di libertà per danneggiamento aggravato un 47enne delle Isole Fiji, cuoco, in Italia per turismo. Il turista è stato sorpreso e bloccato dal personale della vigilanza del sito archeologico e dai militari dell’arma, mentre incideva con una pietra le iniziali del proprio nome sull’intonaco rosso pompeiano di un muro all’interno della domus “Marco Lucrezio Stabia” (ubicazione topografica regio IX – insula III – civico n. 5).

 

LE FOTO

[cronacaflegrea_slideshow]