Il supermercato Ipercoop chiuso (foto di repertorio)

QUARTO – Saracinesche abbassate all’Ipercoop di Quarto. Stamattina i lavoratori hanno incrociato le braccia in vista dell’incontro previsto in giornata tra azienda e sindacati per la cessione della struttura. Lo sciopero è stato proclamato dalle segreterie di Filcams Cgil e Fisascat Cisl. Manifestazioni di protesta sia davanti ai centri commerciali di Quarto e Afragola che fuori la sede di Confcommercio a Napoli. L’ipermercato resterà chiuso per tutta la giornata, mentre la galleria commerciale è aperta. Non è ancora chiaro se la protesta si ripeterà anche domani. Risale a qualche giorno fa la firma del preliminare d’accordo per il passaggio in franchising della gestione degli Ipercoop di Quarto e Afragola da Distribuzione Centro Sud alla realtà aziendale Gdm srl che già gestisce un altro negozio in franchising da Coop sul territorio campano.

LA CESSIONE – «Con questa operazione Distribuzione Centro Sud – si legge in una nota – evita la chiusura dei due punti vendita e dà il proprio contributo alla gestione del delicato tema occupazionale, secondo quel criterio di responsabilità sociale che, da sempre, contraddistingue il marchio Coop.  L’operazione avverrà in continuità di gestione, e tutti i lavoratori in forza ad oggi all’ipercoop di Quarto e a quello di Afragola, ad accordo raggiunto, passeranno in forza alla nuova gestione di Gdm srl». Ma i lavoratori temono di poter perdere il proprio posto di lavoro e fanno scattare lo sciopero.