resizer.phpNAPOLI – Stava dando fuoco a rifiuti solidi urbani, abbandonati in una discarica abusiva in zona Santa Caterina da Siena a Giugliano in Campania, sito sottoposto a sequestro, quando è stato incastrato dalle telecamere di videosorveglianza. Le immagini hanno accertato che nel mese di aprile erano stati appiccati quattro incendi con le stesse modalità con grave e alto rischio per la salute pubblica data la rilevata tossicità presente nei rifiuti bruciati.

AGLI ARRESTI – Le indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Napoli Nord e dalla polizia di Giugliano, con il corpo forestale, hanno portato ad eseguire un’ordinanza di misura cautelare nei confronti di un uomo, di anni 55, residente a  Giugliano in Campania, per i reati di combustione illecita di rifiuti e violazione di sigilli. L’uomo è agli arresti domiciliari