AREA FLEGREA – Un omaggio, un simbolo per dire “grazie” al personale sanitario che si sta occupando delle vaccinazioni presso la Casina Vanvitelliana di Bacoli. E’ quanto hanno realizzato i promotori dell’iniziativa “Campi Flegrei Box” che nella giornata di venerdì santo hanno regalato sei colombe ai sanitari impegnati da settimane nella campagna vaccinale. Insieme all’ideatore Francesco D’Alena erano presenti il patron de “Il Sestante” e Antonio Di Donato e Damiano Puglisi, agente di commercio nel settore vinicolo. Presente anche il sindaco di Bacoli Josi della Regione.

IL PROGETTO – “Campi Flegrei box” è un’idea di Francesco D’Alena chef patron del ristorante Terrazza Nautilus, il progetto rappresenta una estensione della sua cucina e pasticceria interamente incentrate tra mare, laghi e vulcani: gli elementi caratterizzanti dei Campi Flegrei. Le interpretazioni di cucina e pasticceria di Francesco D’Alena sono state raccontate nel libro “La mia Cucina dei Campi Flegrei- tra mare, laghi e vulcani”. La sua creatività, caparbietà e l’attaccamento alla sua terra hanno fatto in modo che, in questo anno di pandemia, lo chef D’Alena mettesse a punto il progetto che da tempo teneva a cuore: portare i Campi Flegrei sulle tavole italiane e fuori dalle alpi. È nata così una linea di prodotti, al momento prevalentemente dolciari, che coniugano il desiderio di esaltare il territorio e i suoi prodotti alla sperimentazione in cucina e pasticceria, tra l’altro, in vendita al Bar Pasticceria Officine Nautilus, in alcuni punti vendita dislocati in tutta la Campania e tramite e commerce sul sito www.campiflegreibox.it

LA LINEA – I prodotti della linea “Campi Flegrei box” racchiudono la storia, i profumi e i sapori della terra ardente, rivelano la grande attenzione per la selezione delle materie prime che si affianca all’esigenza di realizzare prodotti altamente naturali senza ricorrere a aromi artificiali e additivi. Nel catalogo “Campi Flegrei box” si trovano: le marmellate e i liquori di agrumi realizzati esclusivamente da frutta flegrea, di piccoli produttori, lavorati in 24 ore dalla raccolta solo con zucchero e miele nel caso delle marmellate e zucchero e alcool per i liquori. Tra i gusti disponibili: clementina, limone e mandarino. Accanto alla selezione di conserve svettano i lievitati: Colomba Flegrea, PanFlegreo e Panettone Flegreo, tutti con marchio registrato e inoltre il Babà in vasocottura con bagna classica al rhum o a i liquori al limone e mandarino flegreo.

LE COLOMBE – La Colomba Flegrea si presenta in due linee, quella classica e quella Campi Flegrei. La linea classica è composta da due versioni: Mandorlata realizzata con canditi di arancia flegrea; Cioccolato realizzata con impasto al cioccolato, gocce di cioccolato fondente e canditi di mandarino flegreo. La linea Campi Flegrei è composta da tre differenti proposte: Limone flegreo con canditi di limone flegreo e gocce di cioccolato bianco. In abbinamento la marmellata di limone flegreo. Mandarino flegreo con canditi di mandarino e gocce di puro cioccolato fondente. In abbinamento la marmellata di mandarino flegreo. Tre canditi, rappresenta la versione tradizionale della colomba arricchita di canditi dei tre agrumi flegrei quali arancia, limone e mandarino ricoperta di cioccolato bianco e canditi misti. In abbinamento la marmellata realizzata con arancia e clementina flegrea.

IL PACKAGING – La lavorazione delle colombe prevede l’utilizzo del lievito madre naturale, uova fresche, burro di bufala e canditi fatti a mano e autoprodotti durante i mesi della raccolta degli agrumi. La selezione maniacale delle materie prime così come è maniacale il lavoro in laboratorio caratterizzano i lievitati che godono di tripla lievitazione e infine di pirlatura manuale. Sono banditi aromi artificiali e additivi. Nel caso delle colombe classiche prima della terza lievitazione viene aggiunta pasta d’arancia, invece per quelle della linea ispirata al territorio viene completata con pasta di agrume differente in base al gusto distintivo da destinare al prodotto. Dopo la cottura, i lievitati simbolo della Pasqua, riposano rivolte a testa in giù per circa 10 ore. Anche il packaging è curato e riflette la stessa accuratezza della ricerca degli ingredienti: colori pastello, immagini evocative e eleganza contraddistinguono le carte scelte dalla gamma Fedrigoni.