Buon pareggio dei granata a Grottaglie
Buon pareggio dei granata a Grottaglie

GROTTAGLIE – Un punto ed una prestazione che fa morale. Questo è il bottino con il quale la Puteolana se ne torna dalla trasferta pugliese. Un punto che muove, seppur di poco, la classifica che consente ai granata di prendere coraggio anche in trasferta, dove fino ad oggi aveva sempre perso. A complicare i piani di Muro c’erano tre assenze importanti: Liberti e Carezza per squalifica e Izzo per infortunio e nonostante ciò i granata hanno giocato la migliore partita esterna dell’anno.

 

MEGLIO LA PUTEOLANA – “A Grottaglie per vincere” aveva detto Muro prima della gara, per molti sembrava una frase fatta, un incoraggiamento per i suoi invece i granata in terra pugliese hanno ben giocato e specialmente nelle seconda frazione hanno meritato più dei padroni di casa, incapaci di essere pericolosi della parti di Despucches. Ai punti avrebbe senza dubbio vinto la Puteolana, ma nel calcio bisogna buttarla dentro. La Puteolana da canto suo pur giocando decisamente bene ha denotato i limiti attuali della rosa, poca fantasia in mezzo e troppo leggera in avanti. Urgono due tasselli importanti dunque da inserire per potersela davvero giocare contro le dirette avversarie per la salvezza. La sensazione che si è avuta oggi guardando la gara è che se la Puteolana fosse arrivata a questa gara con i tasselli mancanti già a posto i granata avrebbero potuto portare a casa i tre punti invece si sono dovuti accontentare di un pareggio che dà morale e convinzione.