Le squadre in campo
Le squadre in campo

MONTE DI PROCIDA – Dopo una prestazione maiuscola il Monte di Procida conquista i primi 3 punti dell’anno. Travolgendo in casa il Santa Maria la Carità 4 – 0 Partita segnata dalla tripletta messa a punto dall’under Gennaro Lucignano classe ’98 che ha emozionato il Vezzuto Marasco.

LA PARTITA – Il match si svolto con una netta predominanza dei padroni di casa che hanno surclassato i più esperti avversari del Santa Maria La Carità. Già dai primi minuti di gioco Monte si è reso pericoloso con una serie di azioni di Lucignano e Coppola. Al 20′ minuto bello il colpo di testa di Coppola che non trova il gol del vantaggio. Ma appena qualche minuto dopo, al 24′, ecco che arriva il vantaggio per i ragazzi di mister Monaco, siglato da Gennaro Lucignano, lesto a sfruttare un rimpallo in area. Il Santa Maria La Carità cerca di reagire e lo fa timidamente al 38′ con un’azione di Mosca che non realizza il goal del pareggio. Il primo tempo si chiude con i padroni di casa in avanti per una rete a 0.

LA RIPRESA – Il secondo tempo di gioco si apre con IL Monte di Procida subito in avanti con Gennaro Lucignano, che al 2′ minuto realizza il secondo goal, sfruttando una assist involontario di Coppola, che vede smorzare la sua conclusione dall’estremo ospite. La partita prosegue con la squadra di casa che domina il campo e al 38′ giunge il terzo goal per Lucignano che sfrutta un contropiede e va a rete. Al 40′ arriva la possibilità per il Santa Maria La Carità, con una punizione al limite dell’area realizzata da Oreste Agnello, autore di un destro a giro parato con decisione da Salemme. Ma le emozioni in questa partita non sono ancora finite, e al 43′ su punizione al limite destro dell’area arriva il goal anche per Maurizio Coppola. La partita si chiude con un netto 4 a 0 in favore dei ragazzi di mister Monaco.

IL DOPO GARA – Bella la scena di chiusura di questo match con la squadra che abbraccia il suo portiere Tommaso Salemme, che lascerà la Squadra per altri impegni lavorativi in ambito non calcistico. Bella la prestazione di Nicola Santangelo, che ha dato quel quid in più alla sua difesa orfana dell’esperto Coppola. Il giovane autore della tripletta montese Gennaro Lucignano emozionato afferma: «Ho provato una grandissima emozione fare una tripletta davanti al pubblico di Monte di Procida, non capitava dall’anno scorso quando realizzai la doppietta con l’Afragolese, e sono davvero contento. Vorrei realizzare più goal possibili per puntare a categorie superiori l’anno prossimo». Il Mister Monaco soddisfatto: «Dedico questa vittoria al mister Vincenzo Orfano, scomparso prematuramente, che non ho avuto il piacere di conoscere personalmente. Dedico questa vittoria anche al Presidente, a tutta la Squadra e a tutti quelli che ci sostengono quotidianamente. Una vittoria degli under che ci fa morale, la settimana scorsa abbiamo perso a un minuto dalla fine, e ci da la forza di lavorare ancora di più. Abbiamo vinto una partita ma i conti vanno fatti al 17 Aprile, bisogna continuare a lavorare. Oggi si è messo in evidenza Gennaro Lucignano, classe ’98, che ha delle grandi qualità sulle quali bisogna lavorare, con l’augurio che possa arrivare al calcio che conta».

TABELLINO

MONTE DI PROCIDA: Salemme, Amitrano (14′ pt Volpe), Rotta, Mauriello(40’stCaputo), Santangelo, Aresini, Carannante, Masullo, Coppola, Di Letto (43′ Tavassi), Lucignano. A Disposizione: Cortese, Esposito, Improta, Illiano Allenatore:Ezio Monaco.

 

SANTA MARIA LA CARITA’:  Russo, Gargiulo (25’PT Calabrese), Giorgio, Santonicola, Parlato, Battimelli, Mosca M., Mosca E., D’Auria (11′ st Colasante) , Agnello, Amodio (24′ st Schettino). A disposizione: Destra, Sabatino, De Rosa, Esposito. Allenatore: Catello Gargiulo

Marcatori: 2′, 69′, 83′  Gennaro Lucignano, 85′ Maurizio Coppola

Ammoniti:  Antonio Giorgio (SMC), Coppola e Volpe (MdP)

Espulsi: 41′ secondo tempo Catello Parlato (SMC)

Spettatori: 200