POZZUOLI – Un pareggio che ha il sapore di sconfitta per la Puteolana 1902 in una domenica di risultati “complici” dei granata. Brindisi e Portici sconfitte rispettivamente da Az Picerno e Fidelis Andria, il Gravina invece è incappata in un pari in casa contro il Lavello. Dunque l’imperativo era vincere per agganciare il treno salvezza e perché no, poterlo addirittura superare battendo il Brindisi nel match a questo punto decisivo che attende i flegrei domenica prossima. Come anticipato, la Puteolana è riuscita a fallire anche questa occasione in una partita tutt’altro che difficile. Allo stadio “Domenico Conte” di Pozzuoli, il derby campano tra Puteolana 1902 e Sorrento 1945 valevole per la 31ma giornata di serie D girone H è finito 1-1.

IL FINALE – Un risultato sempre in bilico con occasioni da ambo le parti. A partire già dal 7′ del primo tempo: Romano travolge Liccardi in area di rigore. Dagli undici metri si presenta Sandomenico che calcia clamorosamente alto. Puteolana in vantaggio al 20′ grazie ad uno stacco di testa di Guarracino che anticipa tutti in area su calcio piazzato di Ragosta dalla sinistra. E’ Mezavilla, su angolo di Masullo, a spegnere le speranze granata portando il risultato ad un definitivo 1-1. Pari che sta addirittura stretto ai rossoneri che sul finale hanno mancato in diverse circostanze l’opportunità di portarsi in vantaggio e vincere la partita. La Puteolana resta ancorata al fanalino di coda del torneo obbligata a vincere contro il Brindisi per poter sperare ancora nella salvezza.