sibilla bacoliBACOLI – Peppe Costagliola è uno dei calciatori simbolo della neonata realtà calcistica bacolese, che vanta una consolidata esperienza nel calcio che conta con Squadre protagoniste di Campionati di tutto rispetto come la Sibilla ai tempi della scalata verso la C2, il Giugliano, la Puteolana, il Monte di Procida. Domenica scorsa contro la Virtus Liburia, il Capitano Costagliola è tornato al goal, consolidando sempre di più il suo ruolo di colonna portante della Bacoli Sibilla 1925 aiutando i suoi compagni ad accrescere sempre di più il senso di Squadra. Dopo la doppietta casalinga, dove gli azzurri hanno conquistato 6 punti fondamentali per la classifica e per il morale, il Capitano pensa alla prossima partita a Cellole, di sabato 28/11, alle ore 14,30, contro la Cellolese.

PAROLE DI CAPITANO – Il Capitano azzurro afferma «Dopo la brutta sconfitta in trasferta con il Casoria, c’è stata per la nostra squadra un’autentica svolta: di fatti in queste ultime due partite in casa, abbiamo sfruttato appieno il fattore “Chiovato”, abbiamo dato il massimo, e finalmente ci siamo calati a 360° nella logica di questa Prima Categoria, caratterizzata da campi difficili che non vanno in alcun modo sottovalutati. Ci troviamo in situazioni singolari, come la presenza di un solo arbitro, e le stesse condizioni dei terreni di gioco che incontriamo in trasferta non sono benevoli.  – un grazie ai tifosi – Con i 6 punti conquistati in casa abbiamo voluto lanciare un segnale molto forte anche ai nostri Tifosi, che ringrazio pubblicamente, perché sono stati davvero encomiabili, dimostrandoci sempre di più il loro affetto e vicinanza. Questa Squadra può assolutamente aspirare ai vertici della classifica, augurandoci di vincere questo Campionato. Domenica sono tornato al goal e per me ogni goal è un’emozione particolare: avevo fatto un buon precampionato segnando in tutte le amichevoli e mi mancava tanto questo goal in Campionato, che è arrivato domenica, nel meraviglioso “Chiovato”, e mi auguro di segnare sempre di più, il mio sogno più grande è quello di realizzare il goal decisivo che ci assegna la vittoria di questo Campionato. – gara insidiosa –  La partita di Sabato contro la Cellolese è davvero importante per Noi: io e i miei compagni di Squadra affrontiamo ogni gara con la stessa determinazione e fame di vittoria, senza sottovalutare nessun avversario, questo è un Campionato, ripeto, davvero particolare, con dei fattori che incidono sul risultato finale. Affronteremo la Cellolese con la stessa tenacia delle partite casalinghe, con la grande voglia di portare a casa questi 3 punti.  – una dedica ha Vincenzo Capuano – Se la vittoria arriverà la dedicheremo al Nostro compagno di Squadra Vincenzo Capuano, che dopo la partita con la Virtus Liburia, ha subito una rottura del crociato, che lo terrà lontano per un pò dal campo. Colgo l’occasione per invitare quanti più tifosi possibili sabato a Cellole, perché per Noi sono importantissimi, sono il 12 uomo in campo, che donano quella spinta in più».