Arpac Via Napoli Agosto 2016POZZUOLI – Le analisi dell’ARPAC, su campioni prelevati il 9 Agosto scorso ai piedi del Rione Terra, rilevano nuovamente la presenza di batteri fecali oltre i valori limite. In particolare, la concentrazione di enterococchi intestinali risulta 10 volte superiore alla soglia consentita (2005n/100ml) mentre quella di escherichia coli di circa 4 volte (2005n/100ml). In seguito alla comunicazione ARPAC, il Sindaco, Vincenzo Figliolia, ha emanato il 12 Agosto l’ordinanza (num. 82) che vieta la balneazione lungo il litorale di Via Napoli (dal Rione Terra fino al civico 89 di Corso Umberto I).

Punto di monitoraggio Via NapoliESTATE NON ESALTANTE – Il mare di Pozzuoli ancora oggetto di divieti di balneazione. Infatti, dopo quello che ha riguardato le acque di Lucrino (20 Maggio), tra il lido Augusto e le Stufe di Nerone (poi revocato con l’ordinanza num. 47 del 27 Maggio), c’è stato quello del lungomare di Via Napoli del 16 Giugno revocato circa 15 giorni dopo ed ora nuovamente soggetto a divieto.

Determina 29 LuglioPOSSIBILI CAUSE – A determinare l’inquinamento sono stati  probabilmente gli scarichi di troppo pieno delle stazioni di sollevamento di Via Cavour (che pare necessiti di nuove pompe) e di Via Barletta oppure, ma meno probabile, le correnti marine. Intanto, dopo l’affidamento temporaneo (45 giorni) della manutenzione degli impianti, avvenuto l’8 Giugno, è stata indetta (il 29 Luglio) una nuova gara per un nuovo affidamento provvisorio della durata di 120 giorni. Ci si chiede se vi siano stati giorni di mancata copertura del servizio.

CONSIGLIO COMUNALE – Il 22 Agosto prossimo è stato convocato un Consiglio Comunale ordinario, nel quale si dovrebbe discutere anche dello stato di funzionamento delle pompe di sollevamento delle stazioni lungo l’intera linea di costa. L’interrogazione presentata dal Consigliere Cutolo il 18 Giugno scorso, in seguito al divieto di balneazione che aveva interessato il litorale di Lucrino, avrebbe dovuto aver luogo durante l’ultimo Consiglio Comunale che però è stato sciolto prima della relativa discussione per mancanza di numero legale. Lo stesso Consigliere Cutolo è risultato assente in aula. Sarà fatta finalmente chiarezza?