bacoli-660x375BACOLI – Un servizio di orientamento al mercato del lavoro per agevolare l’incontro di domanda e offerta. Questo, in sintesi, l’ambizioso progetto di “Informa-Lavoro” promosso nel mese di ottobre scorso dall’Amministrazione guidata dal sindaco Josi Gerardo Della Ragione attraverso una delibera di Giunta (la numero 270 del 22 ottobre 2015) e non ancora concretizzatosi. Tempi lunghi, a detta del Partito Democratico di Bacoli che la scorsa settimana ha presentato un’interrogazione consiliare in seno all’Assise di via Lungolago affinché l’argomento sia discusso durante la prossima riunione del parlamentino civico.

IL PROGETTO – Obiettivo, almeno su carta, è quello di creare uno spazio che svolga attività di orientamento al mercato del lavoro informando il cittadino sulle opportunità offerte dai centri provinciali per l’impiego, dalle agenzie di lavoro interinale e dagli altri strumenti presenti on-line. Tuttavia, una volta incaricati gli uffici competenti «di dare avvio alle procedure per l’istituzione e l’organizzazione del servizio ed il successivo conferimento di incarico», secondo il partito di centrosinistra non sarebbe stato fatto nessun passo in avanti al fine di renderlo operativo.

“TUTTO FERMO AL PALO” – Duro, a tal proposito, il commento dei democratici: «Sorprende come sulle questioni del lavoro, l’Amministrazione sia avara di idee, nonostante la maggioranza abbia finora “affossato” le proposte del Pd per la creazione di posti di lavoro. Con giovani e padri di famiglia in cerca di lavoro, costretti ad emigrare o entrare nella morsa del “lavoro nero”, non sono ammissibili ritardi o distrazioni da carnevale».