BACOLI – Un altro fine settimana intenso per le forze dell’ordine che presidiano il territorio flegreo. Gli agenti della polizia municipale di Bacoli hanno effettuato, durante lo scorso weekend, una serie di controlli volti a contrastare l’illegalità diffusa e a garantire una movida sicura in città. Tra venerdì e sabato sono oltre 300 i verbali effettuati dai ‘caschi bianchi’ per violazioni al Codice della Strada. I controlli hanno interessato tutta la città di Bacoli: Miseno, Miliscola, Baia, Marina Grande, Fusaro, Torregaveta, Cappella. Verifiche pure nei locali con musica alta, alle auto in divieto di sosta, a chi ha sparato fuochi d’artificio rumorosi. Un pugno duro, quello intrapreso dagli agenti della polizia municipale, “sposato” in pieno dall’amministrazione comunale di Bacoli, per assicurare una vita più serena ai residenti della zona, evitando l’afflusso senza regole di giovani. «È solo l’inizio. Dovete smetterla di pensare che qui si possa fare tutto. A Bacoli non esiste l’impunità. Dovete vivere questa terra meravigliosa, con civiltà, altrimenti non vi daremo tregua», dichiara il sindaco Josi Gerardo Della Ragione che sta lavorando perché la sua città possa diventare un punto di attrazione di un turismo del divertimento sano ed equilibrato.