Danilo Illiano

BACOLI – Si chiama Danilo Illiano e lavora come operaio in un’azienda di Bacoli. Per gli inquirenti è stato il 30enne ad aver accoltellato il compagno della madre dopo un litigio. Nel corso della notte i carabinieri hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto – emesso dal sostituto procuratore di Napoli Giuseppe Cimmarotta – il giovane, affetto da disturbi psicotici. Illiano è accusato di omicidio aggravato per aver ucciso con una coltellata al petto Luciano Caronte. Il 30enne si trova ora nel carcere di Poggioreale in attesa di giudizio. Nel pomeriggio di ieri Caronte è stato trovato dai carabinieri in fin di vita nell’appartamento di via Goethe, a Bacoli, in cui viveva con la compagna Adriana e i due figli della donna, Danilo e Manuel. L’uomo è morto durante le operazioni di rianimazione da parte del personale sanitario. Attesa per le prossime ore l’autopsia.