I funerali delle vittime della tragedia di Monteforte Irpino

POZZUOLI – E’ gara di solidarietà per le vittime della tragedia sull’A16. Vari canali per la raccolta di fondi da destinare alle famiglie delle vittime e ai sopravvissuti sono stati attivati da più parti: Caritas e Comune di Pozzuoli hanno infatti attivato appositi conti correnti per raccogliere donazioni.

 

RACCOLTA FONDI –  La Diocesi di Pozzuoli in comunione con l’Arcidiocesi di Napoli, attraverso la Caritas Diocesana di Pozzuoli sta organizzando una raccolta fondi destinati alle famiglie delle vittime dell’incidente del 28 luglio a Monteforte Irpino. I contributi possono essere inviati sul conto corrente della Caritas di Pozzuoli – IBAN: IT 64 Z 01010 40102 000027000462, causale: “sostegno famiglie incidente Monteforte Irpino”

IL COMUNE – Al contempo, il Comune ha provveduto anche ad istituire un apposito Fondo di emergenza pro vittime di Monteforte, attraverso il quale tutti coloro che lo vorranno potranno effettuare donazioni usufruendo della rete degli uffici di Poste Italiane, ma anche on-line attraverso i servizi interattivi di Bancoposta on-line. Coloro che vorranno devolvere, potranno utilizzare il seguente IBAN: IT92V0760103400001014285314 oppure versare sul conto corrente: 1014285314 intestato a Comune di Pozzuoli – Servizio Tesoreria con la seguente causale: «pro vittime Monteforte Irpino A16».

 

DONAZIONI – Intanto, il Presidente Antonio Pentangelo ha deciso che la Provincia di Napoli devolva 10mila euro alle vittime della tragedia avvenuta sull’A16, devolvendo tramite la Caritas un fondo di 10mila euro. Mentre l’Amministrazione comunale di Pozzuoli ha deliberato lo stanziamento di 40mila euro per il sostegno economico alle famiglie delle vittime dell’incidente stradale di Monteforte Irpino. Dopo aver stanziato i fondi per la celebrazione dei solenni funerali, il Comune ha provveduto ad una variazione del proprio bilancio in modo da recuperare la somma da destinare alle famiglie.