Immagine di repertorio

CASTEL VOLTURNO – Tragedia sabato sera a Castel Volturno, Massimo Terrin puteolano di 37 anni, residente a Pescopagano è stato travolto ed ucciso da un’auto davanti alla moglie e ai due figli. La dinamica, che ha portato alla morte dell’uomo, originario del quartiere di Arco Felice, ha dell’incredibile. Rimasto senza benzina sulla variante Anas, tra Mondragone e Castel Volturno, Terrin ha raggiunto a piedi la prima pompa per rifornirsi di carburante. Una volta versato il liquido nel serbatoio l’auto però non è partita, forse per un abbassamento di tensione della batteria. Il 37enne quindi ha provato a spingere l’auto a mano. E proprio allora sarebbe stato travolto da un’altra vettura. L’impatto violentissimo è avvenuto davanti agli occhi della moglie e dei due figli che erano in auto. I due bambini sono rimasti illesi mentre la moglie nello scontro si è seriamente ferita al volto.

 

ANGELO GRECO