QUARTO – Mattia Santoro, 47 anni, si è sparato nel negozio di famiglia, storica gioielleria di Corso Italia, a Quarto. Un gesto volontario che esclude al momento qualsiasi ipotesi di rapina o lite degenerata. Il fatto è accaduto intorno alle 18 nella gioielleria “Santoro”, in pieno centro cittadino. Le condizioni dell’uomo, trasportato all’ospedale “Santa Maria delle Grazie” di Pozzuoli, sono gravissime. Sul posto oltre ai sanitari del 118 ci sono i carabinieri della stazione di Quarto e della Compagnia di Pozzuoli, gli agenti della locale Polizia Municipale. Al momento i militari stanno ascoltando i parenti del 47enne, in particolare il padre e la madre, che si trovavano nel negozio al momento del tragico episodio.