videoproiettori

QUARTO – Ben nove videoproiettori rubati nella notte dalla scuola “Azzurra” in via Primo Maggio. Un furto del valore economico di circa 10mila euro, ma che rappresenta soprattutto un danno per gli studenti del plesso rientrante nel Primo circolo didattico della città. Difficilmente, infatti, vi si potrà far fronte nell’immediato, lasciando la platea scolastica priva degli strumenti mediatici almeno per la prima parte dell’anno scolastico che si aprirà a settembre.

GLI ARRESTI DEL 2013 – Preoccupato il dirigente scolastico Antonio Caggiano che si rivolge direttamente ai cittadini, esortandoli a denunciare eventuali “presenze” di videoproiettori riconducibili a quelli della scuola all’interno di bar e ristoranti che trasmettono eventi sportivi in pay tv. Nel 2013 un furto simile, sempre all’interno della struttura del Primo circolo. In quella occasione i carabinieri riuscirono ad individuare i responsabili e a recuperare la refurtiva. I ladri erano tre giovanissimi, tra i quali due minorenni.