QUARTO – Via Casalanno sempre più abbandonata all’incuria. Nonostante le ripetute segnalazioni e le lagnanze degli ultimi anni, nulla è cambiato. La situazione, lungo l’arteria cittadina di Quarto, resta difficile per le pessime condizioni igienico-sanitarie in cui versa. Lo scenario che si pone, infatti, dinanzi agli occhi di quanti si “avventurano” a piedi è davvero poco edificante. Erbacce e rifiuti fanno da cornice alla strada. E giù il tourbillon di polemiche. «La gente getta la spazzatura per strada; non esiste un marciapiede e le erbacce sono ovunque», è lo sfogo di una residente che punta il dito pure contro il senso unico disposto tre anni fa.

I CANALI – A far paura è anche lo stato in cui versano i canali di scolo. Quando piove, via Casalanno si trasforma spesso in un fiume in piena. Passi in avanti, invece, in via Viticella dove è stata avviata un’opera di pulizia delle cunette. Gli interventi vengono portati avanti grazie al rapporto di collaborazione tra Comune di Quarto e Regione Campania e sono ad opera della Campania Ambiente e Servizi, in sinergia con i lavoratori della Gpn.