QUARTO – Ancora un guasto sulla linea Circumflegrea, con inevitabili disagi per i viaggiatori. Questa volta è stato un pantografo ad andare in panne, rimanendo attaccato alla linea aerea dell’alta tensione e bruciandone i cavi. E’ avvenuto alla stazione di Quarto Officina, intorno alle 11. Il guasto ha provocato l’interruzione dell’energia elettrica su parte della linea, con il servizio limitato da Montesanto a Pianura.

TRENO “REVAMPIZZATO” – L’Eav, come da prassi, ha disposto il servizio sostitutivo con navetta, ma fortunatamente tutto è rientrato nel giro di un’ora, anche se nuovi ritardi si sono registrati nel corso dell’intera giornata. Lo stesso treno, tra l’altro di recente “revampizzato” (totalmente ristrutturato partendo da un convoglio più datato) era rimasto in panne poco più di un mese fa a Lucrino, sempre per un guasto all’impianto elettrico. Lo scorso 13 gennaio, a bloccare il servizio fu un principio di incendio su uno dei treni in marcia tra le stazioni  La Trencia e Traiano. I viaggiatori furono costretti a scendere e a guadagnarsi “l’uscita” camminando a piedi lungo i binari.

L’IRA DEL SINDACATO – «Le responsabilità sono tutte di chi gestisce dall’alto la manutenzione – sottolinea Antonio Mazzella, del Sindacato unitario di base – Gli alibi sono finiti ed è arrivato il momento di capire che il servizio andrebbe gestito con misure di emergenza. Ci si dovrebbe chiedere come vengono spesi i soldi per la revampizzazione di questi treni, sempre più spesso guasti».