Il neo-assessore Arturo Carandente Sicco

QUARTO – Dopo quasi cinque mesi di attesa, il sindaco Rosa Capuozzo ha nominato il nuovo assessore agli Affari legali. Si tratta di Arturo Carandente Sicco, 44 anni, a cui vanno anche le deleghe agli Affari generali e Personale. La nomina di Carandente Sicco suggella il tanto agognato allargamento della maggioranza. Il neo-assessore, infatti, è in “quota” al consigliere Antonio Brescia, fino ad ora seduto tra i banchi dell’opposizione e sempre molto critico nei confronti del primo cittadino. Non solo: assieme a Brescia c’è anche Francesco Passaro della civica Protagonismo Sociale.

DI PINTO UNICO CONSIGLIERE DI MINORANZA – Dunque, sulla carta l’opposizione è stata praticamente spazzata via. Come unico rappresentante della minoranza, infatti, è rimasto Vincenzo Di Pinto. La poltrona agli Affari legali era vacante dallo scorso  16 giugno, quando a dimettersi fu Donatella Alessi. Restano ancora da assegnare le deleghe al Bilancio e all’Urbanistica, fino al 10 ottobre scorso nelle mani di Vincenzo Campanile e Alessandro Merenda, entrambi “sponsorizzati” da Gabriele Di Criscio della civica Insieme per Quarto.