Un distributore di carburante Agip preso d'assalto

POZZUOLI –  Corsa ai rifornimenti di benzina a Pozzuoli e negli altri comuni dei Campi Flegrei dove i distributori di carburante sono stati presi d’assalto dagli automobilisti. Dopo poche ore dall’inizio della protesta infatti lunghe code di automobili si sono formate agli ingressi delle varie pompe di benzina. Presi d’assalto in particolar modo i distributori di Via Campana, Licola e Monterusciello dove lunghe code di auto ostruiscono anche l’ingresso alla Tangenziale di Napoli e alla Variante Anas, punto caldo della protesta.

ESAURIMENTO CARBURANTE –  Su alcune colonnine i gestori hanno affisso dei cartelli attraverso i quali spiegano che i rifornimenti saranno garantiti fino ad “esaurimento carburante”. Sospesi i rifornimenti “fai da te”. Ma lo sciopero degli autotrasportatori ha causato una psicosi anche per quanto riguarda gli approvvigionamenti alimentari: infatti col timore che le scorte di supermercati e negozi di alimentari possano terminare fin dal primo pomeriggio numerose sono state le attività commerciali prese d’assalto. La paura è che col protrarsi della protesta gli scaffali possano rimanere vuoti. Una corsa contro il tempo sembra essere dunque quella casalinghe e automobilisti stanno facendo dalle prime ore del pomeriggio di ieri. Le zone maggiormente colpite dalla protesta sono Licola, Monterusciello, Quarto e Varcaturo ai cui svincoli per la SS7 Quater sono in corso i blocchi stradali. I manifestanti hanno garantito il passaggio alle sole automobili bloccando tutti i mezzi pesanti e furgoni che transitano lungo la corsia.

GENNARO DEL GIUDICE

LE FOTO di Angelo Greco

[cronacaflegrea_slideshow]