Il nuovo "volto" di via Napoli

POZZUOLI –  Nuovo look con il “mostro” sullo sfondo. Sarà questa la cartolina che arriverà da Via Napoli al termine dei lavori di riqualificazione previsti nel Programma PIU Europa. Infatti, a causa dell’onerosa spesa prevista per espropri e abbattimenti, l’edificio mostro che sorge ai piedi del Rione Terra rimarrà al suo posto, con degrado e abbandono che continueranno a fare da cornice ad uno dei posti più suggestivi della città.

 

BANDO E LAVORI – Intanto l’amministrazione comunale di Pozzuoli ha indetto la gara per l’assegnazione dei lavori di riqualificazione di via Napoli, nel tratto a ridosso del centro storico e del Rione Terra, secondo quanto prevede il Programma PIU Europa.  La gara avrà luogo il 21 ottobre prossimo e l’importo a base d’asta è di 2 milioni 289mila euro. Si tratta del sesto degli otto progetti del programma europeo di interventi per Pozzuoli ad essere avviato dopo quelli che riguardano l’aula consiliare al Rione Toiano, l’area sportiva a ridosso dello stadio Domenico Conte, il mercato ortofrutticolo, il complesso Toledo e piazza della Repubblica. I lavori dovrebbero partire all’inizio del prossimo anno e concludersi in quindici mesi. L’intervento prevede la riqualificazione dell’area compresa tra il vecchio Corso Umberto, il lungomare e la porzione di litoranea che va da via Matteotti ai piedi del Rione Terra. L’area sarà completamente risistemata con zone verdi, passeggiata a mare e parcheggi.

 

GDG