La locandina della manifestazione

POZZUOLI–  Mercoledi’ 25 luglio dalle 18 alle 24 ci sarà una manifestazione di beneficenza organizzata dall’associazione Africaintesta alla Darsena di Pozzuoli. Lo scopo di tale evento e’ quello di raccoglie fondi per la costruzione di un villaggio in Tanzania (Bunda) per ospitare bambini orfani. La raccolta sarà effettuata grazie alla vendita di un cd che e’ stato realizzato da alcuni artisti di particolare spessore tra cui il noto violinista puteolano Lino Cannavacciuolo che già in diverse occasioni e’ intervenuto per aiutare l’associazione Africaintesta in questo tipo di manifestazioni. Tra gli altri protagonisti del cd si segnala la partecipazione di altri artisti: Lina Sastri, Eugenio Bennato, Enzo Gragnaniello, Elena Ledda, Floriana Cangiano, Mario Castiglia, Gabin Dabire’, M’Barka Ben Taleb, Ensamble voices Africa, Daniele Sepe e dell’attore comico bacolese Vincenzo Salemme.

LE ASSOCIAZIONI– Tante le associazioni che hanno aderito alla manifestazione proafrica tra cui “Elios Associazione culturale e sociale”, “Associazione Coord. Genitori Handicappati”, ” A.S. Taekwondo Geremia Di Costanzo” i cui allievi della scuola saranno impegnati in una esibizione all’inizio della manifestazione, “Diversamente Giovani” che si esibiranno in un concerto, ” Associazione Pescatori di Pozzuoli” che curera’ la sagra del pesce, “Art Garage”, “Proloco Pozzuoli”,” Ass. Lux in Fabula”, Associazione “Insieme”, Associazione “Testart”, “Malaze'”, “Fiduciario CONI”, “Jaco Jazz and Conversation”, “Associazione Residenti del Centro Storico, “CRAL Polizia Municipale”, “CRAL Ospedale Santa Maria delle Grazie”, ” Associazione Fare Anima” e tante altre ancora. All’evento parteciperanno due parrocchie di Pozzuoli: la Parrocchia Santa Maria delle Grazie e la Parrocchia SS. Rosario e San Vincenzo Ferrer.

Franco Testa

FRANCO TESTA- Tra i principali organizzatori dell’evento c’è Franco Testa che da anni ormai e’ impegnato in Africa, in particolar modo in Tanzania e in Etiopia, per realizzare progetti a favore dei bambini abbandonati e orfani. Già anni addietro Franco Testa ha organizzato eventi come quello di Piazza a Mare nel 2010, altre manifestazioni si sono svolte a Monterusciello e l’ultima a fine febbraio con particolare successo perché con i proventi raccolti e’ stata resa possibile la costruzione di una scuola per permettere un istruzione a tutti quei bambini segnati sin dall’infanzia.

 

FRANCESCO ATTARDI