Cavalli allenati per corse clandestine sulle spiagge di Cuma e Torre del Greco

POZZUOLI – L’operazione condotta questa mattina dalla polizia a Licola, nel tenimento del comune di Pozzuoli, tesa alla verifica delle condizioni di una ventina di cavalli tenuti in un maneggio, si è conclusa con il sequestro dell’immobile in quanto sprovvisto delle necessarie autorizzazioni. Gli animali, invece, sono rimasti nella disponibilità dei proprietari in quanto gli accertamenti del personale veterinario della ASL, che faceva parte del gruppo che ha effettuato le verifiche, ha consentito di appurare che non erano stati sottoposti a maltrattamenti.

 

DENUNCE – Cinque persone sono state denunciate dalla polizia per occupazione di suolo pubblico, e i proprietari del capannone sono stati diffidati a trovare un luogo idoneo allo stallaggio dei quadrupedi.
L’operazione di controllo condotta oggi dalla polizia è stata resa possibile grazie alla denuncia del Garante per i diritti degli animali del Comune, Stella Cervasio – con il quale si è creato un filo diretto con la Questura di Napoli -, e su segnalazione dell’associazione animalista UGDA. In seno all’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico da qualche tempo opera un team specializzato che, di volta in volta, coinvolge altri enti nella scoperta e nella gestione delle eventuali emergenze legate al maltrattamento degli animali.