Via Tranvai

POZZUOLI –  Arresto con inseguimento in tunnel nella tarda mattinata di oggi a via Napoli dove i carabinieri del Nucleo Operativo di Pozzuoli hanno arrestato un 23enne del posto. Il giovane, C.M., residente in via Tranvai, veniva fermato  intorno alle 13 di ieri dai militari mentre si trovava insieme ad altri due amici all’interno di un’ automobile (una DR1)  in Corso Umberto I. Insospettitisi dal comportamento dei tre, i carabinieri procedevano per un controllo durante il quale rinvenivano, addosso al 23enne, un pezzo di hashish di pochi grammi. A quel punto, spinti dall’intuito e insospettitisi dal comportamento del giovane, procedevano per una perquisizione domiciliare a casa del 23enne.

LA SCOPERTA, LA FUGA E L’ARRESTO –  Una volta giunti all’abitazione che sorge in una palazzina in via Tranvai (strada che attraverso un tunnel collega la zona di via Napoli con il centro storico e Piazza della Repubblica di Pozzuoli), i militari rinvenivano all’interno di un giubbino del 23enne circa 25 grammi di hashish e  800 euro di denaro contante con banconote quasi tutte dal taglio di 50 euro. Ma il colpo di scena arrivava quando, durante i controlli domiciliari, il giovane si precipitava per le scale tentando una fuga a piedi. Uscito in strada C.M. imboccava il tunnel correndo proprio in direzione del centro storico. A quel punto, dopo aver notato lo strano movimento, uno dei carabinieri impegnati nei controlli lo rincorreva riuscendo a bloccarlo dopo qualche decina di metri. Fermato, il giovane veniva quindi arrestato e successivamente trasferito presso il carcere di Poggioreale. Sequestrati droga e soldi.

GENNARO DEL GIUDICE