POZZUOLI – È stato scovato e denunciato dalla polizia municipale di Pozzuoli il pirata della strada che a fine luglio, nei pressi del Depuratore di Cuma, travolse una Ford Ka rossa ferendo la giovane donna che la guidava. Dopo accurate indagini, riscontri e interrogatori, gli agenti diretti dal comandante Silvia Mignone sono riusciti a risalire al responsabile dell’incidente, un uomo di 55 anni residente a Castel Volturno, che è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per omissione di soccorso e fuga e al quale è stata ritirata immediatamente la patente. Risalire all’uomo non è stato semplice perché l’auto che travolse la Ford Ka, rintracciata grazie alla targa persa sul luogo dell’incidente, risultava essere di proprietà di una donna, sempre di Castel Volturno.

LE INDAGINI – Alla guida del veicolo, sulla scorta anche di alcune testimonianze raccolte sul luogo, c’era però un uomo (risultato parente della donna), alla cui identità si è giunti solo dopo aver vinto alcune reticenze ed eseguito i riscontri del caso. «Mi congratulo con gli agenti della polizia municipale per la tenacia e la determinazione con le quali sono riusciti ad individuare quest’individuo che pagherà per questo suo comportamento irresponsabile – ha detto il sindaco Vincenzo Figliolia – . Non era semplice venirne a capo, ma quando il lavoro viene svolto con professionalità, pur tra tante difficoltà, i risultati si ottengono».