POZZUOLI – E’ un 28enne di Pozzuoli il pirata della strada che giovedì sera ha investito un 83enne sulle strisce pedonali in via Solfatara. L’uomo è stato fermato subito dopo l’incidente nel quartiere di Monterusciello dagli agenti della Polizia Municipale e dai carabinieri del reparto radiomobile mentre era ancora alla guida dell’Opel Corsa con la quale aveva travolto l’anziano. Nei suoi confronti è scattata una denuncia per omissione di soccorso. Sequestrata l’auto, trasferita in serata presso il deposito giudiziario di Licola.

LA TARGA – L’automobilista è stato sottoposto anche ad alcol e droga test che hanno dato esito negativo: era “lucido” quando ha travolto e lasciato a terra sanguinante l’anziano. A lui si è giunti grazie alla targa anteriore della vettura, staccatasi in seguito al violento impatto avvenuto nei pressi del ponte della Metropolitana. Nella mattinata di oggi, infine, è stata sciolta la prognosi per l’83enne, che aveva riportato ferite in varie parti del corpo: per lui i medici dell’ospedale “Santa Maria delle Grazie” hanno emesso una prognosi di 40 giorni.