La movida nella zona della Darsena

POZZUOLI –  Week end da incubo con scene da Far West domenica notte in Piazza della Repubblica, nei pressi della chiesa di Santa Maria, dove circa una ventina di persone hanno dato vita ad una maxi rissa. Erano le 4.30 circa quando, secondo il racconto di diversi testimoni, due bande di giovani se le davano di santa ragione prima di dileguarsi. Calci, schiaffi e pugni, le urla dei passanti e dei residenti che davanti a tanta violenza chiedevano aiuto alle forze dell’ordine. Momenti di follia durati diversi minuti, prima dell’arrivo dei Carabinieri che una volta giunti sul posto però non trovavano i protagonisti della rissa. Le due bande infatti riuscivano a dileguarsi prima dell’arrivo dei militari.

ACCOLTELLAMENTI E DEVASTAZIONI –  Stesse scene vissute sabato scorso sul lungomare “Sandro Pertini” di via Napoli e lo scorso 30 aprile quando 3 giovani furono accoltellati a poca distanza da Piazza della Repubblica. In quell’occasione, ad affrontarsi furono 7 giovani da una parte e 3 dall’altra. E ad avere la peggio fu il gruppo più piccolo, costretto a ricorrere alle cure dei sanitari mentre gli aggressori, anche in quel caso, riuscirono a dileguarsi prima dell’intervento delle forze dell’ordine. Risse, ma anche devastazioni stanno trasformando la movida da “sana”  in “selvaggia”.  Ultimo episodio, in ordine di tempo, appena 3 settimana fa in via Cosenza, strada dello shopping puteolano, devastata per la quarta volta negli ultimi 6 mesi. Episodi, che insieme al fenomeno della sosta selvaggia e dei parcheggiatori abusivi trasformano, specie nei fine settimana, la città in autentica “terra di nessuno”.

GENNARO DEL GIUDICE