Carabinieri in azione in via Cosenza

POZZUOLI – Per contrastare la movida selvaggia puteolana sono scesi in campo anche i Carabinieri impegnati nel coadiuvare gli uomini della Polizia Municipale nelle operazioni di controllo del territorio. Una pattuglia composta da due carabinieri in moto ha continuamente perlustrato i punti più caldi della movida intimando ai parcheggiatori abusivi di cessare qualsiasi attività e ad allontarsi. In realtà a nulla o a poco è servito poichè i parcheggiatori abusivi, forti di una legge non incisiva nei loro confronti che al massimo si concretizza in una sanzione amministrativa (inutile per chi risulta nullatenente), sono tornati ai loro “posti di lavoro” subito dopo il richiamo verbale per poi nascondersi ai nuovi passaggi della pattuglia e così via fino a notte fonda.

Presidio in Piazza della Repubblica

PRESIDIO IN PIAZZA – Un presidio fisso di carabinieri invece è stato installato in Piazza della Repubblica con l’obiettivo di arginare l’entrata di auto e moto in una delle pochissime zone pedonali della città. Fermati un paio di motorini in via Cosenza, meglio conosciuta come “Cannalone”, che liberamente attraversavano l’angusta strada costrigendo i pedoni a pericolosi slalom.

INIZIA UN NUOVO WEEK-END – Oggi è sabato e questa sera il dispositivo sindacale anti-abusivi e la pazienza dei cittadini saranno messi di nuovo a dura prova, ma c’è da segnalare che da questo sabato i vigili urbani rimarranno in servizio fino alle 3 del mattino e che sempre fino a tale ora il parcheggio libero del Molo Caligoliano rimarrà aperto. Un passo verso quella auspicata regolarizzazione della movida.

ALESSIO GAMBARDELLA