POZZUOLI – Ieri sera gli agenti della Polizia di Stato dell’Ufficio Prevenzione Generale hanno arrestato un uomo di 25 anni di Pozzuoli, per il reato di maltrattamenti in famiglia ed indagato in stato di libertà per i reati di lesioni personali dolosi, minacce gravi, porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere. Una segnalazione della sala operativa, allertava i poliziotti per una lite in famiglia in via Comunale Vecchia. Giunti sul posto, gli agenti hanno trovato una donna, vittima del suo compagno che, in presenza della madre, della sorella e dei piccoli figli, l’aveva minacciata e senza esitazione aveva impugnato un cric e aveva colpito più volte la porta di casa.

L’ARRESTO – Tali comportamenti violenti erano da tempo reiterati dall’uomo nei confronti della compagna. I poliziotti hanno dato inizio alle ricerche dell’uomo e poco dopo sono riusciti ad intercettarlo ed a bloccarlo a bordo della sua autovettura, una toyota yaris. Gli agenti hanno rinvenuto a bordo dell’autovettura il cric usato poco prima per danneggiare la porta dell’appartamento, un girabacchino ed una mazza da baseball in legno. Il 25enne è stato arrestato e condotto presso la Casa Circondariale di Poggioreale.