POZZUOLI – Calci e pugni alla porta dell’abitazione della madre e l’inquietante minaccia «Se non mi dai i soldi brucio la casa» Un inferno per l’anziana vittima salvata dalla follia del figlio grazie all’intervento dei carabinieri che hanno arrestato un 51enne di Pozzuoli per estorsione e maltrattamenti.

LA FOLLIA – I militari della stazione di Licola -diretti dal maresciallo Antonio Spiridone- sono intervenuti d’urgenza a casa della vittima sorprendendo l’uomo: stava prendendo a pugni la porta di casa della madre e minacciava di incendiare l’abitazione se la donna non avesse aperto.
Bloccato, ma solo dopo colluttazione, è stato tratto in arresto.

ESTORSIONE – I militari hanno poi accertato che poco prima e negli ultimi mesi aveva usato violenza contro la madre, sempre per farsi consegnare denaro. La donna è stata medicata all’ospedale di Pozzuoli per contusioni guaribili in 3 giorni.
L’arrestato è stato tradotto presso il carcere di Poggioreale.