Parcheggiatore abusivo chiede soldi a "Largo Emporio" nonostante le strisce blu

di Gennaro Del Giudice

POZZUOLI – La nostra denuncia contro l’esercito dei 100 parcheggiatori abusivi seguita dal maxi blitz che ha portato al fermo di 24 illegali. Pozzuoli risponde e dichiara guerra al fenomeno. Nella notte tra sabato e domenica i militari della Compagnia di Pozzuoli diretti dal capitano Elio Norino e gli agenti della Polizia Municipale coordinati dal comandante Carlo Pubblico hanno messo in campo una vasta azione di controllo del territorio con l’utilizzo di numerose pattuglie, auto civetta e militari ed agenti in borghese.

 

LE STRADE IN MANO AGLI ABUSIVI – Il blitz, messo in campo per combattere il fenomeno dei parcheggiatori abusivi, è stato condotto nelle zone da tempo sotto il controllo degli abusivi ovvero il centro storico di Pozzuoli, Largo Emporio-Porto, via Sacchini, via Napoli, via Campi Flegrei, via Domitiana, via Montenuovo Licola Patria, Arco Felice, Agnano. Lungo strade, marciapiedi e piazzole i militari hanno sorpreso 24 soggetti mentre esercitavano abusivamente l’attività di parcheggiatore-guardiamacchine, comminando sanzioni pecuniarie per 18 mila 360 euro e sequestrando la somma di 439 euro, presunto provento delle attività.

 

I CONTROLLI – Inoltre le attività messe in campo dai carabinieri hanno portato alla contestazione di 79 violazioni al codice della strada fra cui 13 per guida di veicolo sprovvisto di polizza assicurativa, 9 per guida di veicolo sprovvisto della revisione periodica e 6 per guida senza casco. Sottoposti a fermo amministrativo anche 13 veicoli. In totale sono sono state elevate sanzioni amministrative per 35 mila 500 euro. Infine i militari hanno fermato e segnalato alla Prefettura per consumo di sostanze stupefacenti un 42 enne del posto.