Una aeroambulanza sulla pista di atterraggio

POZZUOLI – La piccola Francesca riabbraccerà presto il padre. Il desiderio di mamma Annalisa è esaudito, la famiglia oggi sarà di nuovo riunita. Il papà 34enne, Gennaro Schiano di Cola, rimasto in coma all’ospedale Cardarelli di Napoli per due mesi, da qualche giorno è cosciente e sarà trasferito con un volo diretto a Lecco dove è ricoverata la piccola di 3 anni. Il padre e la piccola erano separati dal 29 luglio, da quando quel tragico incidente a Monteforte Irpino cambiò le loro vite. Ora dopo due mesi potranno riabbracciarsi. Anche il fratello di Francesca, Marco, raggiungerà la famiglia a Lecco.

RICOVERATI NELLA STESSA STANZA – Oggi (martedì 2 ottobre) alle ore  9 con un volo ”Slam Air” dall’aeroporto di Capodichino sarà trasferito all’istituto “Eugenio Medea” de “La Nostra Famiglia” di Bosisio Parini a Lecco dove dal 16 settembre si trova già la figlia. Qui il 34enne continuerà le cure riabilitative. Verranno collocati entrambi nella stessa stanza, nel reparto di Neuroriabilitazione 3, l’unità operativa per le cerebrolesioni acquisite, la struttura diretta dal primario 47enne Sandra Strazzer.

EQUIPAGGIO MEDICAL FLY – A trasferire Schiano di Cola l’aeromobile “Peech Jet 400” utilizzato per il trasporto di organi che all’occorrenza sarà allestito come aeroambulanza. Volo messo a disposizione dalla Regione Campania ed equipaggiato con medici e attrezzature della Medical Fly.

REDAZIONE