L'auto dei carabinieri fuori alla farmacia "Ronsisvalle" nel Rione Toiano

POZZUOLI –  Si allunga la lista di rapine messe a segno nella città di Pozzuoli. L’ennesimo assalto ai danni di un’attività commerciale si è registrata  questa sera intorno alle 19.20 nel Rione Toiano dove due rapinatori hanno fatto irruzione all’interno della farmacia “Ronsisvalle” in via Cicerone, nella zona dei palazzi denominati “carri armati”. Magro il bottino: appena 150 euro.

LA RAPINA –  All’interno della farmacia al momento della rapina c’erano il proprietario e due donne.  I rapinatori, che hanno agito con i volti coperti da cappelli e sciarpe e con addosso giubbotti di colore scuro, una volta entrati nel locale si sono diretti verso il bancone intimando di consegnare i soldi dell’incasso. Un’azione fulminea a tal punto che alle vittime non è stato nemmeno chiaro se i due fossero armati di coltellino o pistola. Presi i soldi, circa 150 euro, i due si sono poi dati alla fuga a piedi tra i porticati dei palazzoni. Tempestivamente, dopo essere stati allertati dai residenti della zona, sul posto sono giunti i carabinieri della stazione di Arco Felice che entrati nella farmacia hanno trovato le tre vittime ancora sotto shock. I militari sul posto hanno raccolto le testimonianze delle e raccolto informazioni utili per risalire all’identità dei due rapinatori. Preoccupati i negozianti della zona: quella di ieri è la quarta rapina avvenuta nel Rione Toiano nelle ultime settime. La farmacia “Ronsisvalle” sorge di fronte al supermercato “MD” rapinato lo scorso 4 gennaio.

GENNARO DEL GIUDICE
[email protected]