L'Assessore Franco Fumo durante l'intervista

POZZUOLI – Dopo l’ottimismo del presidente Righetti ecco che arriva anche la conferma più attesa, quella dell’assessore allo Sport Franco Fumo: la Puteolana si farà. Allo stesso tempo, il membro dell’esecutivo del sindaco Figliolia ha garantito che la “Nuova Puteolana” non “oscurerà” le altre realtà calcistiche esistenti, che meritano la stessa attenzione da parte dell’amministrazione. Anzi, bisognerà lavorare affinchè Pozzuoli diventi un polo calcistico di livello e la presenza di 3 squadre oggi rappresenta la garanzia per il progetto.

L’ASSESSORE FUMO«Ci siamo incontrati lunedì scorso – esordisce Fumo – e l’impressione è stata ottima, sembra un progetto molto serio. La cosa che ci ha più colpito è che a noi non è stato chiesto nulla». Le richieste sono state fatte invece dall’amministrazione al duo Di Marino-Righetti «Il Sindaco ha chiesto che la squadra prenda subito la denominazione Puteolana, che indossi la maglia granata e naturalmente che sia data continuità al progetto. Il Sindaco ha inoltre espresso un piccolo desiderio e cioè che vengano coinvolti il più possibile giocatori del luogo. Naturalmente questo è solo un desiderio, non possiamo e non vogliamo entrare nelle questioni tecniche».

CAMPO DI ALLENAMENTO A MONTERUSCIELLO? – La squadra naturalmente giocherà al Conte dove però non si allenerà per non rovinare il terreno di gioco «Abbiamo già mostrato alcune strutture che a Pozzuoli sono in grado di permettere gli allenamenti e pare che siano molto interessati ad un campo dismesso a Monterusciello». Per la gestione del Conte l’assessore allo sport sa che una soluzione per il futuro potrebbe essere il sintetico che garantirebbe maggiori sicurezze di tenuta ed annullerebbe ogni problematica di usura del terreno di gioco «La soluzione del manto sintetico sarebbe una scelta ottimale, il presidente Di Marino si occupa proprio di questo settore, nulla di già predisposto ma si potrebbe pensare ad una soluzione del genere».

UN PEZZO DI CONTE A FRANCO SERRAPICA – Parlando di Puteolana non si può non finire a lanciare un pensiero a Franco Serrapica, grande tifoso granata, che ci ha lasciato ormai da 4 anni. I tifosi da un po’ di tempo chiedono l’intitolazione di un settore del Conte allo storico tifoso e l’assessore non si tira indietro alla richiesta «Sappiamo di questo desiderio dei tifosi ma i tempi sono lunghi per un’operazione del genere ma la stiamo prendendo in considerazione»

RISPETTO PER CHI GIA’ C’ERA – Fumo abbraccia la “nuova Puteolana” ma non dimentica chi in questi anni si è speso nel fare il calcio a Pozzuoli come il Rione Terra del presidente Di Bonito o la Puteolana 1909 di Fiore «Non andranno assolutamente trascurate le squadre che in questi anni hanno fatto calcio a Pozzuoli anzi la nuova squadra dovrà interagire con le realtà esistenti sul territorio». Nelle prossime ore ci saranno nuovi incontri per definire definitivamente la nascita della nuova realtà calcistica a Pozzuoli, già nei primi giorni della prossima settimana ci potrà essere la tanto sospirata conferenza stampa di presentazione, quando tifosi e addetti ai lavori potranno finalmente avere il primo contatto diretto con la nuova squadra di calcio

ANGELO GRECO