POZZUOLI – Domenica 9 Aprile, con un evento-gazebo, il Movimento Cinque Stelle di Pozzuoli ha dato il via alla campagna elettorale in vista delle elezioni dell’11 giugno. Dinanzi ad un pubblico interessato, gli amici di Beppe Grillo hanno presentato il candidato Sindaco, Antonio Caso, e la squadra di candidati Consiglieri. Quella proposta dai Cinque stelle è una vera e propria rivoluzione democratica, che parte da un Programma Elettorale fortemente condiviso con i cittadini puteolani.

IL CANDIDATO SINDACO – «Ho scelto di candidarmi perché non ho mai creduto nella delega, da sempre ho ritenuto che l’unica soluzione per risolvere qualsiasi problema sia mettersi in gioco. -Con queste parole, Antonio Caso, ha spiegato il perché della scelta di candidarsi a guidare l’Amministrazione Comunale per i prossimi cinque anni. -Voglio mettere a disposizione il mio tempo le mie competenze e tutta la mia energia per la mia Terra. La partecipazione e la condivisione – ha continuato il candidato sindaco pentastellato – saranno al centro della nostra battaglia. Chiediamo a tutti di raccontarci la loro idea di città, di parlarci dei problemi che vivono, ma anche di aiutarci, di incontrarci, di seguirci, di dissentire e criticarci se penseranno che stiamo sbagliando. Bisogna innamorarsi nuovamente dell’arte magica di fare politica e per questo lanciamo da qui il portale #Iodicolamia grazie al quale tutti potranno contribuire alla creazione di un Programma Elettorale condiviso e partecipato».

LA PRESENTAZIONE – Dinanzi ad un nutrito gruppo di persone Antonio Caso ha spiegato che la condivisione non si fa solo in rete: «per chi è poco avvezzo alla tecnologia, nessun problema. Ci saranno tanti eventi-gazebo ai quali poter partecipare; saremo in strada, tra la gente come accade oramai da anni». Dopo una breve presentazione dei candidati consiglieri presenti, Caso ha ricordato che tutte le informazioni sugli eventi futuri saranno consultabili sul profilo Facebook del Movimento Cinque Stelle di Pozzuoli ed ha concluso lanciando un messaggio forte e chiaro: «quello che vi chiederemo non sarà il voto, ma di essere, con noi, protagonisti del cambiamento».

I NOMI DEI CANDIDATI

Addeo Francesca
Alessi Daniele Thomas
Aragri Nicolina
Autore Salvatore
Cavaliere Maria Luigia
Cervasio Rosaria
Chianetta Dario
Cioffi Stefano
Cirillo Pasquale
Critelli Domenico
Di Domenico Antonio
Di Fraia Claudia
Di Fraia Raffaele
D’Oriano Gennaro
Improta Giammarco
Paone Angelo
Pignalosa Giovanni
Sorbo Aureliana
Stefanelli Mario
Toscanesi Teresa