Il "Love Parking" della Solfatara di Pozzuoli

POZZUOLI – Mentre il primo “parco dell’amore” della Campania rischia la chiusura vacillando sotto critiche e polemiche, dalla Regione arriva una proposta di legge del capogruppo di Caldoro presidente in Consiglio regionale della Campania, Gennaro Salvatore. Non solo semplici aree per coppiette in cerca di intimità, «cosa pure utile e doverosa da assicurare», come egli stesso spiega, ma arricchite da strutture «con servizi annessi come punti di ristoro, filo e video diffusione, wi-fi libero, appropriati corner shop e, se possibile, anche un piccolo presidio sanitario. Dopo “Campania Zero” (la legge regionale che taglia i costi della politica ndr) – sottolinea – Adesso è il tempo di “Campania Love”».

SPERANZE – Dunque, nonostante l’avversione della Chiesa e dell’amministrazione comunale di Pozzuoli, c’è ancora speranza per i molti frequentatori della “Parada del Amor” e per i tanti favorevoli a un luogo che assicura privacy, protezione e discrezione.