POZZUOLI – Il triste epilogo di una giornata surreale lo regala la location scelta per ospitare gli sfollati: un palazzetto dello sport freddo e senza privacy. Ci sono spifferi d’aria, mancano stufe, pareti divisorie e il minimo necessario anche per scaldare cibi e bevande in maniera agevole. Al momento nella struttura ci sono due neonati e una persona anziana malata di tumore. Una sistemazione assurda che offende la dignità delle persone. Per domani é previsto l’arrivo di altri sfollati dal campo container di Carlo Alberto dalla Chiesa.