Maria Nazionale Agosto 2016

POZZUOLI – Ci sono due novità, una buona e una cattiva, sul fronte degli eventi programmati in città per il 2017. Partiamo da quella buona. Grazie ad uno stanziamento supplementare di circa 7,5 milioni di euro, la Regione Campania ha coperto tutte le richieste di finanziamento presentate dai Comuni Campani per la realizzazione di “Eventi di rilevanza nazionale ed internazionale”. Dunque anche “Pozzuoli Ardente”, il progetto presentato dall’amministrazione cittadina che inizialmente non si era classificato in posizione utile, sarà finanziato. La notizia cattiva è che la sessione estiva della Manifestazione sembra sia stata sensibilmente ridotta. Dei due concerti previsti “a cavallo” di ferragosto non c’è traccia. Per fortuna, è salva la giornata del 15, dedicata alla Madonna Assunta, che si svolgerà secondo tradizione.

PROBLEMI DI PROGRAMMAZIONE E ORGANIZZAZIONE – Il motivo del ridimensionamento della sessione estiva non è chiarissimo. In verità, non è nemmeno tanto chiaro se vi sarà l’annullamento dei concerti o semplicemente una loro traslazione nella restante parte dell’estate. Il Sindaco Figliolia, nella scorsa seduta di Consiglio Comunale, ha lasciato intendere che i problemi organizzativi siano stati causati sia dai ritardi della Regione nell’emanazione del bando sia dall’affanno da campagna elettorale. Ha dichiarato inoltre che le risorse a disposizione saranno utilizzate per tutta la restante parte del 2017, quindi ciò che non sarà speso in estate sarà utilizzato per Natale.

IL DUBBIO – Un “affanno” da campagna elettorale o un “affanno” da composizione della giunta? Il dubbio sorge spontaneo dato che la delibera, con la quale si è approvato il progetto preliminare e contestualmente la variazione urgente di bilancio, è stata proposta dalla “vecchia” Giunta il 19 Giugno e disponeva l’immediato avvio di tutte le operazioni necessarie a dar vita alla sessione estiva, indipendentemente dall’approvazione regionale della manifestazione. Nonostante la proclamazione di Sindaco e Consiglieri sia avvenuta il 12 Luglio, la nuova Giunta è stata nominata solo il 31 Luglio. In ogni caso, il problema della programmazione degli eventi in città non è nato certo quest’anno, ma ha costantemente accompagnato l’Amministrazione Figliolia anche nella passata consiliatura.

IL “PENNONE”, LA PROCESSIONE E I FUOCHI – Come da tradizione, a Ferragosto si svolgerà la folcloristica gara del “Pennone a Mare”. Una festa laica e popolare ultracentenaria dedicata alla Madonna Assunta, protettrice dei pescatori, che avrà inizio alle 16:00 sul molo Caligoliano. Tre bandierine poste all’estremità di un palo, ricoperto da sapone, e rivolto verso il mare; 15 coraggiosi contendenti che proveranno, ognuno con la sua tecnica, a raggiungerle. Si va avanti finchè tutte e tre le bandierine non vengono afferrate. Il tutto solitamente dura un paio d’ore. Alle 18:30 c’è la messa nella chiesetta dell’Assunta a cui seguirà la processione per le vie del centro storico. A conclusione della giornata, alle ore 22 circa, ci sarà sul porto lo spettacolo pirotecnico.