via Campi Flegrei bloccata in direzione Fusaro e Licola

POZZUOLI – Nessun dispositivo di traffico, nessuna precauzione adottata da parte del Comune di Pozzuoli, nessun tipo di organizzazione. Così migliaia di persone sono state abbandonate nel traffico di via Campi Flegrei. La prima domenica d’estate ha fatto sentire il suo peso con tante persone che si sono dirette verso il mare e dunque a Lucrino, Baia, Bacoli e Monte di Procida, ma anche Fusaro e Licola.

IL NODO PRINCIPALE– L’arteria principale in grado di collegare l’hinterland con la costa e, perchè no, anche con Napoli è via Campi Flegrei che, come durante altre domeniche, è rimasta bloccata dalle prime ore del mattina, presa d’assalto da quanti si recavano al mare o anche in uno dei tanti ristoranti della zona dei Campi Flegrei che in questo periodo dell’anno ospitano molte cerimonie.

NESSUN DISPOSITIVO– Nessun dispositivo di traffico è stato attuato da parte del Comune di Pozzuoli che come al solito resta insensibile alle problematiche legate alla vivibilità ed alla fruibilità del territorio. Non ci sono scusanti per quanti avrebbero dovuto occuparsi quantomeno di lenire gli effetti di tale congestionamento da traffico in quanto il fenomeno domenicale è abbastanza conosciuto e si ripete ciclicamente ogni qualvolta ci sia una domenica di sole.

AUTOMOBILISTI INTRAPPOLATI– Dalle prime ore del mattino dunque centinaia di auto hanno formato lungo i due sensi di marci a di via Campi Flegrei due serpenti di lamiere roventi. Solo chi aveva in dotazione l’aria condizionata avrà potuto soffrire di meno un’attesa lunga almeno un paio d’ore per riuscire a prendere la destinazione desiderata.

MOVIDA SELVAGGIA– Ecco dunque che la movida selvaggia non è solo quella notturna, ma anche quella del mattino.

GENNARO MAIONE
LE FOTO
[cronacaflegrea_slideshow]